Lo sviluppo della Gsx R dopo 20 anni

Gsxr Suzuki

LE IMPRESSIONI DEGLI AUTORI DAL GIAPPONE SULLA SUZUKI GSX R

Il lavoro per lo sviluppo della Gsx R

In un'azienda moderna, il termine cultura aziendale è usato un po troppo casualmente. È l'insieme delle convinzioni, delle aspettative dei membri di un'azienda che si tramanda da una generazione di lavoratori ad un'altra.
Ma perchè questo giovane e brillante designer deve lavorare per dodici ore al giorno per ottenere che anche un piccolo dettaglio della carenatura sia perfetto? Perchè questo ingegnere veterano deve lavorare per dodici ore al giorno per trovare il modo di alleggerire anche solo di un grammo un componente o estrarre anche solo un decimo di potenza in più da un motore?
Se non si conoscono questi uomini salterebbe subito in mente la motivazione di mantenere il lavoro, fare abbastanza bene per salire la scala aziendale e andare in pensione potendosi permettere una bella barca da pesca.
Ma io ho incontrato questi uomini e posso dire che c'è qualcosa di più, specialmente per coloro che sono coinvolti intimamente con la Suzuki Gsx R (Ovviamente anche gli ingegneri Suzuki di motocross e altri progettisti sono ugualmente guidati nella ricerca per potere sviluppare i loro prodotti).

Il successo della Gsx R

Gsx R 1000. La Gsx R è stata concepita come moto senza compromessiPer il prodotto è fondamentale, ovviamente, vincere le gare, guadagnarsi il favore della stampa e vendere più moto possibili, questo è quello che ci si aspetta. Eppure, c'era qualcosa in più e ci sono voluti un paio di giorni per capirlo, giorni a parlare con gli ingegneri e i progettisti, a guardare la Gsx R in fase di costruzione, a seguire i duri test di prova lungo il circuito di Ryuyo su una pista semi bagnata su una moto con la quale si era sviluppata una confidenza dovuta a migliaia di giri su pista.
Infine mi venne in mente l'armonia. La Gsx R era stata concepita con il chiaro intento che conosciamo oggi. Il successo della Gsx R è la ricerca della prestazione, della maneggevolezza e del maggiore rendimento nei confronti della concorrenza. La Gsx R non si sforza di essere la moto per ogni pilota. La Gsx R non ha bisogno di uno stile strvagante. La Gsx R non incarna la tecnologia alla moda. La Suzuki Gsx R è una semplice ma intensa moto. La Gsx R ha tutto per essere performante. Questa è la performance che vende e vince le corse.

Gli ingegneri Suzuki responsabili della Gsx R

Il lavoro continuo degli ingegneri Suzuki sulla Gsx RParlare con gli ingegneri con gli ingegneri Suzuki, molti dei quali lavorano in azienda da oltre vent'anni, fa capire di come si sentano genitori orgogliosi della Gsx R, dall'intensità con la quale parlano dello sviluppo della moto. I computer permettono agli ingegneri Suzuki di lavorare ancora più duramente, ma in modo produttivo. Si va ancora avanti.
Questi ingegneri lavorano in uffici presso il complesso di Ryuyo, in cui Suzuki moto condivide lo spazio anche con il settore dell'induatria automobilistica e navale, anche se principalmente l'impianto è in prima luogo per le moto. Anche il team del MotoGP si trova li, lavorando in laboratorio sul banco di prova sino a notte inoltrata.
Una parte del nostro tour si svolge nella stanza del banco di prova. In una stanza c'era un motore da Superbike di una Gsv R MotoGP che stava subendo parecchie variazioni del cilindro e della testa. Se qualcuno pensasse che lo sviluppo del motore della Gsx R è solamente un progetto di un computer, inviato poi alla macchina CNC per creare le parti ideali di una moto si sbaglierebbe di grosso. Su ogni miglioramento della Gsx R ci sono dietro ore di lavoro e di test precisi senza fine.
Verso la fine del nostro giro, uno dei tecnici del banco di prova potrebbe essere distrattamente visto come uno che gioca con un tubo di scarico della Gsv R. Invece è solamente impaziente di tornare al lavoro e scoprire un'altra parte della potenza del motore.
Suzuki Moto: in Ryuyo, presso lo stabilimento di produzione in, Toyokawa, e presso la sede di Hamamatsu. il ritmo di sviluppo è lungo e duro, ma i tecnici che sono dietro alla Gsx R sono chiaramente all'altezza. La chiarezza gioca un ruolo importante per la motivazione. Non c'è una parte della forza e del successo della Gsx R che non sia stata ottenuta dal lavoro di tutti.
Gsx R? Nessun intelligente costruttore di moto darebbe via i suoi piani per la produzione di un prodotto, ma gli appassionati possono attendere ansiosamente il rapido sviluppo del marchio, aspettando ansiosamente sempre moto migliori. La Suzuki non permette mai alla concorrenza di rilassarsi.

Suzuki lavora per migliorare la Gsx R in gara e in strada

Stabili9mento produzione Suzuki Gsx R e alte motoLe lezioni apprese in pista saranno sfruttate a loro volta su strada, facendo moto da pista migliori tratte da moto da strada migliori.
Con il consolidamento del reparto R&D a Ryuyo, siamo in attesa di vedere che le innovazioni derivate da Superbike e MotoGP concretizzino gli sforzi di fare arrivare aprire un concessionario il più vicino possibile a te.
Una cosa che gli appassionati devono aspettarsi è che la Gsx R rimarrà fedele alla sua missione.
Dopo oltre due decenni di sviluppo, la Gsx R non è solo parte della cultura Suzuki, la Gsx R è la cultura Suzuki.