LA GSX R 1000 K8

Gsx R 1000 k8

REGINA PER PRESTAZIONI

Gsxr 1000 k8, progettata per le massime prestazioni su strada e su pistaLa Gsxr 1000 k8 viene proposta con lo scarico Yoshimura Nello sviluppo della Suzuki Gsx R 1000 k8 il reparto tecnico di Suzuki ha utilizzato le tecnologie più avanzate ed i frutti più recenti delle esperienze derivanti dalle gare.
L'obiettivo: realizzare una moto in grado di rendere la guida del pilota più facile e divertente sia su pista sia su strada con le massime prestazioni possibili.
Grazie all'avanzata tecnologia nel campo dei motori, lo staff tecnico Suzuki moto ha reso la Gsx R 1000 k8 più potente, proprio migliorando la risposta all'acceleratore e rispettando le stringenti normative sulle emissioni Euro3 e Tier2.
Compatto motore da 999 cc raffreddato a liquido; alesaggio e corsa rispettivamente di 73,4 mm x 59,0 mm, quattro pistoni forgiati in lega, bielle in acciaio al cromo-molibdeno, distribuzione con doppi alberi a camme in testa cavi, punterie a bicchierino e quattro valvole in titanio per cilindro. Cambio a sei marce a rapporti ravvicinati, e frizione con sistema antisaltellamento.
Nuovi e più compatti iniettori, per una migliore nebulizzazione del carburante.
Il sistema di controllo del minimo (ISC) della Gsx R 1000 k8 ne regola automaticamente il regime, migliorando l'avviamento a freddo e stabilizzandolo al variare delle condizioni. Per aggiungere ancora più divertimento alla guida della Gsx R 1000 k8 , in Italia, questa versione 2008 verrà proposta con lo scarico YOSHIMURA, in aggiunta a quello standard.
Lo scarico della Gsx R 1000 k8 dal design elegante ed estremamente sportivo realizzato in collaborazione con YOSHIMURA e progettato direttamente dai designer che hanno sviluppato lo scarico per il MotoGP è in titanio ed acciaio provvisto del sistema SAES (Suzuki Advanced Exhaust System): creato con materiale prezioso come il titanio, dal peso leggero e di estrema qualità 4 in 2, montaggio senza viti, saldato a mano.

Gestione dell'erogazione

Scelta di tre mappature sulla Gsxr 1000 k8Sulla Gsx R 1000 k8 il pilota può scegliere, grazie ad un selettore a tre posizioni montato sul manubrio destro, fra tre diversi tipi di mappatura, specificatamente elaborate per incrementare o addolcire l'erogazione ai diversi regimi di utilizzo.
Le tre mappature sono state sviluppate per adattare la Gsx R 1000 k8 alle più diverse necessità, quali fondo bagnato, circuiti guidati, piste veloci o gare di durata.
Il passaggio da una mappatura all'altra è istantaneo, consentendo così al pilota di adattare la variazione di mappa alle diverse parti del circuito.

Freni hi-tech

La Gsx R 1000 k8 è dotata di dischi freno anteriori da 10 mm di diametro con nuovi e più numerosi anelli miflottanti.
All'anteriore la frenata è garantita da pinze radiali a quattro pistoncini di diametro differenziato, mentre al posteriore sul disco singolo da 220 mm lavora una pinza a singolo pistoncino, ora montata uperiormente al forcellone.

Carenatura aerodinamica

Sviluppo della Gsxr 1000 nella galleria del ventoparabrezza leggermente più altoFari con una superficie più compattaLo sviluppo in galleria del vento ha definito la carenatura della Gsx R 1000 k8, con uno stile aggressivo e con una sezione frontale complessivamente ridotta per migliorare le prestazioni aerodinamiche.
Un parabrezza leggermente più alto rende inoltre più facile per il pilota restare in carena alla Gsx R 1000 k8.
I fari sovrapposti verticalrnente sulla Gsx R 1000 k8 hanno ora una superficie più compatta.
La sella più stretta e le sagome laterali della Gsx R 1000 k8 ben raccordate rendono più facile al pilota il trasferimento del peso da un lato all'altro quando affronta le curve in pista, oltre a rendergli più facile l'appoggio a terra nelle soste.

Strumentazione avanzata

Strumentazione completa avanzata sulla Gsxr 1000 k8Il quadro strumenti della Gsx R 1000 k8 comprende un contagiri analogico controllato da un motore passo passo, tachimetro digitale, doppio contachilometri, orologio, spie della temperatura del refrigerante/iniezione del carburante, indicatore della marcia inserita ed spia con accensione programmabile ad un regime del motore tutti LCD. Un nuovo indicatore della modalità di funzionarne del motore della Gsx R 1000 k8 visualizza il tipo di mappatura selezior dal pilota.

Maggiore capacità di raffreddamento

La Suzuki Gsx R 1000 k8 possiede un radiatore più ampio a forma trapezoidale tipico delle moto da corsa, con una pacità di raffreddamento superiore di almeno il 10%. Il telaio della Gsx R 1000 k8 è costituito da sole cinque principali fusioni in lega d'alluminio, due binari in pressofusione imbullonati fra loro costituiscono il sottotelaio posteriore, che sostiene la sella e la sezione di coda.
La riduzione del numero delle parti componenti delle saldature ottimizza l'accuratezza nella realizzazione del telaio della Gsx R 1000 k8.
Il forcellone oscillante in lega d'alluminio della Gsx R 1000 k8 è realizzato con tre pressofusioni ed è più leggero di 200 grammi. possibilità di tarare lo smorza mento in cornpressione ad alta e bassa velocità è presente sia nelle forcelle anteriori che nell'ammortizzatore posteriore totalmente regolabili sono anche il freno idraulico, tarabile in compressione ad alta e bassa velocità, ed il precarico molla.

Suzuki k8 - Gsx R 1000 k8
Foto Gsx R 1000 k8